Chi Siamo

LA NOSTRA STORIA

Una famiglia, un cuore,

un'unica passione

1978

Il gruppo "Amici di San Zenone" è nato nel lontano 1978 da un gruppo di amici con la prospettiva di contribuire ai lavori di restauro della chiesa di San Zenone. La "chiesetta" di San Zenone, come la chiamiamo noi monticellesi, è il punto di riferimento per tutto "Monticelli basso". Nacque infatti cosi la Festa di San Zenone, una delle primissime manifestazioni sentite in tutto il paese e non solo. Anno dopo anno la festa ha riscosso sempre più successo, promuovendo buona cucina, spettacoli di qualità con orchestre di ballo liscio e iniziative culturali, che hanno conquistato fin da subito un consistente e affezionato pubblico.


La Festa di San Zenone si svolge sempre la prima domenica di Agosto e ha una durata di 4 giorni, dal venerdì al lunedì; in casi eccezionali, malgrado il tempo, si continua per tutta la settimana fino alla domenica successiva. La comunità di S. Zenone è un'associazione senza scopo di lucro, indipendente da qualsiasi corrente politica e si avvale della collaborazione di moltissime persone che durante la festa svolgono molteplici compiti. Già da alcuni anni si lavora ad un progetto nuovo e da quest'anno, nel 2013, abbiamo iniziato la festa con questo nuovo obiettivo: rendere la festa una "eco festa". Infatti in collaborazione con una cooperativa sociale abbiamo attivato la raccolta differenziata.

PINOT E CHARDONNAY

La chiesa di San Zenone, conosciuta anche come chiesa “dei Morti”, sorge su un piccolo dosso fra le frazioni di Fratta, Costa, Fontana, Villa, Bozze e Calchera. Ai pendii di questa piccola collinetta si possono notare grandi vigneti di proprietà delle aziende vitivinicole circostanti. Infatti alla festa di San Zenone si beve vino prodotto con l'uva di questi vigneti.

Il clima mite è molto favorevole alla coltivazione della vite, che produce uva di ottima qualità per la creazione di un vino eccellente. I tipi di uva coltivati sono prevalentemente Chardonnay, Pinot Bianco e Pinot Nero.


 

 

Negli anni passati grazie all'impegno dei volontari che lavorano per rendere speciale questa piccola sagra e grazie ad un pubblico numeroso e partecipe si sono raggiunti dei risultati straordinari. Infatti sono stati effettuati interventi di restauro alla "chiesetta", in modo particolare al tetto, ai serramenti e all’impianto elettrico. Sono inoltre state realizzate le urne dell’ossario e in tempi più recenti sono stati restaurati i candelabri. Poi il lavoro è proseguito con la realizzazione del leggio e del nuovo altare in noce e ultimamente l’impegno continua per il restauro degli affreschi. Nel 2013, in occasione dell'apertura della festa, è stato inaugurato uno degli affreschi restaurati.

CENNI DI STORIA

La Chiesa di San Zenone è un edificio di fondazione quattrocentesca, ad aula unica con abside quadrangolare sul lato est. Difficile individuare le murature originarie poiché sono state inglobate nelle varie ristrutturazioni.

 

Cenni storici sulla chiesa di San Zenone risalgono alla metà del 1600.


Qui, fino ai primi anni del 1700, venivano sepolti i defunti delle circostanti frazioni di Monticelli. La ristrutturazione e la riorganizzazione della Chiesa viene fatta risalire al 1713; in quell’occasione fu probabilmente realizzato l’ossario sul retro del fabbricato principale, dove vennero riposte le ossa tolte dalle precedenti sepolture interne ed esterne alla chiesa. La struttura voltata a botte ospita tuttora le spoglie dei defunti.


Altri interventi furono eseguiti nel 1830 quando fu edificata la casa del cappellano e fu ricostruito il campanile, colpito da un fulmine.


Nel 1968-69 durante i lavori di restauro della Chiesa e di riassetto delle strutture furono portati alla luce nei due Spazi, l’uno antistante il campanile e l’altro antistante la sagrestia, interessanti affreschi quattrocenteschi.

© 2017 festasanzenone.it - Monticelli Brusati - Tutti i diritti sono riservati

Email: info@festasanzenone.it

Alessandro Rossi